Sportello sociale

Lo sportello sociale è al momento un'attività svolta periodicamente e non costantemente nel tempo. Si svolge pressa la sede di Alternativa per Anzio a Lavinio e serve ad andare incontro alle esigenze burocratiche della popolazione, le quali spesso rappresentano degli ostacoli insormontabili.

 

Lo sportello è stato attivato in una prima fase sperimentale nella primavera 2021, in occasione dei bandi comunali che erogavano bonus alle persone colpite dalla crisi esacerbata dalla pandemia. I bandi, infatti, prevedevano l'invio della documentazione via email e risultava necessario essere in possesso di una stampante e di uno scanner. A queste piccole esigenze ha risposto lo sportello, che ha permesso a decine di persone, che altrimenti ne sarebbero state escluse, di accedere ai bonus.

 

Recentemente lo sportello ha riaperto per l'aiuto alla compilazione online dei modelli per le iscrizioni scolastiche, compresi i CPIA.

In prospettiva questa attività vuole diventare un punto di raccolta dei bisogni sociali degli abitanti del territorio e, se possibile, dislocarsi in diverse sedi per intercettare la domanda. L'obiettivo, ancora una volta, non è certo quello di sostiuirsi alle istituzioni, quanto piuttosto di integrare le attività, alla luce delle crescenti difficoltà che i servizi sociali pubblici riscontrano nel rispondere alle molteplici e complesse esigenze della popolazione vulnerabile

Il responsabile dello sportello al momento è Maurizio Mariani